Termorilievo: green e versatile, è amato da Fendi e Alitalia

 

previous arrow
next arrow
Slider

Per quanti credono ancora che il termorilievo sia una tecnica antiquata e demodé con cui si stampano in rilievo solo biglietti da visita e stampati sociali per “risparmiare” sul costo proibitivo dell’incisione su acciaio per calcografia, c’è una storia di successo che merita di essere raccontata.

Tiburtini s.r.l., storica azienda grafica romana specializzata nella fornitura di prodotti di alta gamma, da diversi anni crede fermamente nelle potenzialità della stampa termografica e ha investito in una nuova macchina Sunraise HP-20, totalmente automatica,  in grado di stampare in rilievo – nel formato cm. 35 x 50 – a una velocità media di produzione di 6.000 copie/ora, in linea ad una Speedmaster Heidelberg 5 colori.

Col termorilievo Tiburtini ottiene una produttività elevatissima a costi contenuti e con un processo di stampa realmente rispettoso dell’ambiente, poichè le polveri termografiche sono totalmente ecologiche e pertanto gli stampati sono certificabili e gli smaltimenti non problematici.

Sono molti i brand che utilizzano prodotti realizzati in termorilievo, tra cui Fendi, la prestigiosa Maison che ha a Roma il suo quartier generale operativo, e Alitalia.

Fendi si è affidata a Tiburtini per la realizzazione di tutta l'immagine coordinata, a partire da biglietti da visita, buste e biglietti augurali. Tutti i materiali sono realizzati in termorilievo, che in un unico passaggio di stampa consente di ottenere un finish gloss, in rilievo e per giunta green.

Alitalia ha affidato a Tiburtini la realizzazione di un progetto innovativo: il termorilievo è stato applicato sulle tovagliette in carta per i voli aerei per rendere la superficie anti-scivolo. Tra le sue numerose qualità, il termorilievo vanta il fatto di essere totalmente atossico e dunque perfetto per utilizzo in ambito alimentare.

Gasperini è partner di Tiburtini per tutto il comparto stampa in rilievo termografico, sia per macchine che per consumabili.
Totalmente ecologico, a impatto zero, atossico, inodore e ad alta produttività: il termorilievo è ideale in ogni settore.